L’Italia che rinasce con genialità​

L’Economia circolare per un'economia post-coronavirus più sostenibile

Lepidemia di coronavirus sta cambiando rapidamente abitudini di vita, relazioni sociali e attività economiche.

É illusorio pensare che, passata lepidemia, leconomia possa tornare come prima.

 

Che cosa possiamo imparare e che cosa possiamo cambiare di fronte a questa emergenza?

Su cosa occorre puntare, in concreto, per rilanciare leconomia in modo che questa sia più equa e sostenibile?

 

Crediamo che la grande sfida della pandemia debba imporre il coraggio di mettere in discussione il nostro modello di sviluppo per attivare, sin dora, strumenti di rilancio economico basati sulleconomia circolare.

 

Lobiettivo del progetto RE-START è quello di indirizzare la nuova società post-pandemia verso una maggiore responsabilità sociale e ambientale.

 

LItalia è prima, tra le cinque principali economie europee, nella classifica per indice di circolarità, valore che viene attribuito secondo il grado di uso efficiente delle risorse nella produzione, nel consumo, nella gestione rifiuti, nel mercato delle materie prime seconde, negli investimenti e nelloccupazione.

 

È quanto emerge dal Rapporto nazionale sull’economia circolare in Italia 2020, realizzato dal CEN-Circular Economy Network e da Enea. Il Rapporto è stato presentato lo scorso 18 marzo in streaming dal presidente CEN Edo Ronchi e dal direttore del Dipartimento sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali Enea Roberto Morabito.

La ripresa del Paese dunque non può che ripartire da ciò in cui l’Italia eccelle, l’economia circolare.

RE-START nasce per promuovere l’ingegno, la capacità e l’innovazione dei Nostri imprenditori.

 

Il nostro obiettivo è la produzione di diversi servizi finalizzati ad mettere in luce quell’economia positiva che porterà l’Italia a una concreta e rapida rinascita.

 

RE-START coinvolgerà un gruppo di aziende che racconteranno alle telecamere di Terraquae le loro storie, il loro genio e la loro ripartenza al termine del lockdown. 

 

Questi racconti andranno a creare materiale che verrà trasmesso su RAI3 la domenica mattina nel corso del programma RegionEuropa

 

In seguito vorremmo espandere l’attività di promozione delle aziende anche a Tv locali, web TV (Cobat) radio (ad esempio Radio24) e testate giornalistiche ( le testate selezionate al momento sono Famiglia Cristiana, il Giornale e l’inserto del Corriere della sera, Pianeta 2020).

 

In seguito i girati verranno utilizzati anche per attività di promozione sui profili social, con campagne promozionali che Terraquae studierà sulla base delle esigenze specifiche di ogni singola azienda coinvolta.

 

Come Terraquae ci piacerebbe poter effettuare le riprese degli stabilimenti e le interviste in loco; qualora per ragioni sanitarie ciò non fosse possibile, verrà richiesto alle aziende selezionate il materiale video necessario e ci si accorderà per realizzare un’intervista in videoconferenza.

 

I punti base del progetto

  • Produzione di 3 inserti da 7/8 minuti ciascuno che verranno inseriti all’interno del programma RegionEuropa in onda su Rai 3 dalle 11 alle 12 am.
  • All’interno di questi inserti, ogni azienda avrà uno spazio di 2 minuti e mezzo che verranno estrapolati dalla nostra produzione la cui durata sarà variabile ma di meno di 10 minuti.

  • Creazione di una sigla in due format: 40” e 80” dove Jacopo Aguzzi, biologo marino e ricercatore presso l’Institute of Marine Sciences (ICM-CSIC) di Barcellona rivelerà una serie di dati pertinenti all’economia circolare sia italiana che europea.

  • Il servizio integrale di ciascuna azienda verrà pubblicato su YouTube, ogni azienda avrà un suo video dedicato di massimo 10 minuti al fine di massimizzare le visualizzazioni, Terraquae si riserva la possibilità di distribuirli anche sui propri canali.

  • Creazione estratti audio per la trasmissione via radio (Radio24).

  • Estrapolazione di articoli per la carta stampata (Famiglia Cristiana, Il Giornale, Pianeta 2020).

  • Una volta creati i video e distribuiti, ci sarà la possibilità, con questi nuovi video, di configurare una campagna pubblicitaria, primariamente su Google e partner attraverso AdWords a pagamento costruita sulle esigenze dell’azienda interessata.

Aziende aderenti

Consulenza energetica, servizi di efficienza e mobilità elettrica.

Riso Scotti, azienda alimentare italiana specializzata nella produzione e nella lavorazione del riso

Fassi Gru è leader di mercato tra i produttori italiani. La sua gamma di prodotti e il numero di gru vendute la pongono ai vertici tra i produttori mondiali di gru idrauliche

Mondo Plastica è un’azienda che opera nel settore delle materie plastiche e dei prodotti di base per l’industria.

Sistema per la gestione del fine vita di pile, accumulatori, apparecchiature elettriche ed elettroniche, inclusi i moduli fotovoltaici, e pneumatici.

WePlanet è una startup innovativa che nasce con lo scopo di promuovere iniziative che hanno a cuore la salvaguardia del pianeta. Agisce negli ambiti dell’arte, del design, della creatività e della formazione per creare e sostenere progetti sostenibili finalizzati alla tutela dell’ambiente.

One Ocean Foundation ha come obiettivo quello di accelerare soluzioni ai problemi degli oceani ispirando leader internazionali, aziende, istituzioni e individui; promuovendo un’economia blu sostenibile e migliorando la conoscenza degli oceani attraverso l’ocean literacy.

Terraquae è un’agenzia di comunicazione integrata che attraverso i suoi progetti valorizza e sostiene le politiche ambientali e la cultura del territorio.

Lascia un commento